I volontari dell’ENPA di Treviso sono stati scorretti

Ciao a tutti.

Oggi una volontaria è venuta a controllare la casa per l’adozione del cane e… Non siamo degni di lui, perché mia madre vorrebbe farlo dormire in cuccia, il cancello è troppo basso e robe varie.

Non ce lo hanno consegnato perché il cane non può dormire fuori di notte.

Ma non ce lo hanno detto quando siamo andati a scegliere il cane, quando abbiamo compilato il questionario! Quando abbiamo visto decine di cani in gabbia che ululavano pur di farsi sentire e adottare, pur di sfuggire alle gabbie in cui erano reclusi anche cinque per gabbia! Non ce lo hanno detto prima! Quando comunque il cane starebbe molto meglio che sempre in una gabbia in preda al freddo anche d’inverno in canile!

Hanno illuso noi e il cane, per una colpa che hanno letto nel questionario prima di mostrarci i cani. Da non credere! Perché non ce lo hanno detto prima di mostrarci i cani??? E perché loro possono lasciarli al freddo ogni giorno, pressati come sardine in gabbie affollate?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato da

Austin Dove

Mi chiamo Antonio, sono uno studente della facoltà universitaria di Scienze ambientali presso Ca' Foscari a Venezia. Pur studiando materie legate all'ambiente, la mia passione è l'arte e quindi qui provo a condividere ciò che apprezzo e le mie riflessioni! Ciao!^^

2 pensieri su “I volontari dell’ENPA di Treviso sono stati scorretti”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...