L’avaro

Buongiorno, oggi voglio parlarvi di un film che avevo citato in questa lista, che mostra alcuni film consigliati per i loro meravigliosi costumi: L’avaro!

l'avaro.jpg

L’avaro è una divertente commedia basata su un’opera omonima scritta da Molière e interpretata da attori del calibro di Alberto Sordi, Christopher Lee e sex symbol dell’epoca come la seducente Laura Antonelli. Il film segue i ricami della commedia tradizionale (un vecchio misantropo e avaro vive in una tranquillita spartanità fino a quando un ricco cardinale vuole arricchirsi facendogli sposare la sorella famosa per le sue vedovanze sospette; allora l’avaro per sfuggire alle grinfie si rivolge a una sua bella dipendente/amante per farsi trovare una moglie) per concludersi ovviamente tramite un ex machina nel migliore dei modi, almeno per il personaggio interpretato dalla Antonelli.

Quello che mi è piaciuto di questa pellicola è lo sfarzo che mostra negli interni, soprattutto della casa di gioco, e nei costumi scelti. Secondo me il contrasto principale si basa sulla lussuria del mondo e la povertà dell’anima perché alla fine tutti i personaggi vivono o vivranno situazioni di grande lusso ma alla fine sono tutti infelici, in balia di un vecchio avaro ed egoista. Il mio personaggio preferito è la scaltra e bella Frosina, una gatta che ronfa a più padroni fino ad affezionarsi a quello con la casa più bella e accogliente; il suo privé alla casa di gioco è una stanza spettacolare, colorata, piena di cose eleganti e dopotutto è là che vediamo il suo potere, quanto sia lei a governare una delle aziende più redditizie del suo padrone.

Inoltre, durante la visione ho notate alcune inquadrature molto belle: durante una delle ultime scene, in una cassaforte si vede un bellissimo gioco di meccanismi per poi essere inondati da una bellissima luce dorata che domina la visuale; un’altra scena molto bella è la dipartita del papa perché al contrario di quanto succede in Dracula di Bram Stoker prima vediamo lui andarsene, poi la solo la sua ombra e infine le oscurità!

A me è piaciuto molto, se non ci fosse stato Alberto Sordi avrei preferito ma comunque è bello da vedere. Voi cosa ne pensate di questa commedia?

Pubblicato da

Austin Dove

Mi chiamo Antonio, sono uno studente della facoltà universitaria di Scienze ambientali presso Ca' Foscari a Venezia. Pur studiando materie legate all'ambiente, la mia passione è l'arte e quindi qui provo a condividere ciò che apprezzo e le mie riflessioni! Ciao!^^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...