Katy Perry: La donna perfetta

IMG_20170405_181352

Buongiorno a tutti! Non so quando leggerete questo articolo del mio piccolo angolo di relax e passioni, ma ho deciso di scriverlo oggi, di ritorno dall’uscita dei passaggi; cos’è? Uno dei momenti più importanti della vita di uno scout, la data durante la quale si tirano le somme dell’anno appena passato a far servizio nelle unità e in cui cambiamenti succedono con gente che matura, lascia o si prende nuove responsibilità. Ecco, ho appena concluso questa lunga e stancante uscita e sono qui per scrivere di quest’idea che mi frulla in testa da molto tempo.

Quest’idea vi è stata presentata celatamente con il titolo di questo testo: chi ha mai visto La donna perfetta? La donna perfetta è una simpatica commedia a tinte gialle con un cast stellare di primo ordine comprendente Nicole Kidman nel ruolo della protagonista, Bette Midler, Christopher Walker, Glenn Close e tanti altri che probabilmente non ho riconosciuto o che non mi ricordo momentaneamente; la trama è lineare e parla di una donna di successo che dopo il licenziamento (e conseguente crisi di nervi) si trasferisce in un inquietante quanto perfetto villaggio residenziale dove le donne sono belle e stupide e i mariti brutti e maschilisti venendone lentamente assorbita. Come tema principale ha la mascolinità tossica e il film, con i colori pastello e i sorrisi forzati femminili che spiccano contro la cupezza e lo sfarzo degli ambienti maschili, riesce benissimo a prendere pian piano l’attenzione dello spettatore; un film in cui l’ansia cresce mentre capiamo quanto Nicole sia veramente in pericolo, proprio come lo scopre lei. Insomma, un bel film leggero con vestiti molto belli, scenografia di lusso e un senso di disagio lungo tutta la pellicola.

Bene, ora che conoscete La donna perfetta, vi parlo di Katy Perry: Katy Perry nel suo video musicale 365 incarna le movenze, l’aspetto e i valori della donna perfetta di Stepford; chi ha visto il film può capire cosa intendo. L’ispirazione secondo me è ancora più palese confrontando il personaggio di Glenn Close con l’abbigliamento di Katy. Inoltre, 365 oltre a essere una simpatica canzone rilassante nasconde nel video la triste verità di una popstar: plasmata secondo il parere di esperti per piacere a tutti e non appena passata di moda rimpiazzata con una nuova identica!

Voi cosa ne pensate? Conoscevate il film? Che significato gli attribuite? E vi piace 365?

Pubblicato da

Austin Dove

Mi chiamo Antonio, sono uno studente della facoltà universitaria di Scienze ambientali presso Ca' Foscari a Venezia. Pur studiando materie legate all'ambiente, la mia passione è l'arte e quindi qui provo a condividere ciò che apprezzo e le mie riflessioni! Ciao!^^

24 pensieri su “Katy Perry: La donna perfetta”

  1. L’ho visto tantissimi anni fa, e non avevo fatto il collegamento con il video di Katy, che secondo me può anche essere visto in modo molto più generale come una denuncia all’oggettificazione della donna, asservita, come un robot, ai desideri di un uomo il quale, però, una volta ottenuto quello che desidera (una donna perfetta e sempre al suo servizio), scopre di essere infelice tanto quanto lei.

    Detto questo, Katy Perry è la donna perfetta in tutto e per tutto; mamma mia, la crush che è stata per me quando è uscito I Kissed a Girl!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...