I migliori 5 film visti nel mese delle Streghe!

Buongiorno a tutti!

Come avete passato la Notte delle Streghe? Io abbastanza tranquillamente, tra lezione di teatro e La famiglia Addams 2; forse non il tipo di film  consigliato dalla mia lista di ieri ma comunque un bel film a tinte gotiche e un bel messaggio sociale sui pregiudizi e la diversità. Inoltre, come al solito, ho trovato tre film veramente belli, una recitazione magistrale e una fama meritatissima; poi anche un film francese che ho scelto perché il più simpatico tra gli altri nominati e un film con cast stellare importante per il mio vissuto!

Ecco i film:

  • Il diritto di contare. Film storico sul razzismo, il maschilismo e la lotta per l’emersione della propria identità in un mondo dominato da maschi bianchi? No, questo film è tutt’altro: il ritratto di tre donne straordinarie che sono vissute veramente e che con la loro professionalità e le abilità innate di matematiche e donne di mondo sono riuscite a soverchiare le diffidenze dell’epoca e diventare parti integranti della storia. Un film bellissimo, le tre attrici sono molto azzeccate per i ruoli, soprattutto la protagonista, umile e decisa a farsi valere con le sue sole forze senza far pesare agli altri i propri problemi (come quello del bagno).

  • Alien. Ciò che ho apprezzato maggiormente di questo capolavoro è il fatto che l’alieno non sia il protagonista della vicenda ma invece lo sia la ciurma che si vede deumanizzata fino allo stato di essere preda: il mostro compare a quaranta minuti dalla fine della pellicola, prima l’equipaggio viene presentato con le proprie competenze e i propri limiti; veniamo ad affezionarci a loro e al loro splendido gattino ed è per questo che l’ultima parte fa tanto paura. Inoltre, gli spazi della Nostromo, che noi non conosciamo, sono veramente piccoli e claustrofobici, ogni morte aumenta la pressione che esplode con la celebre scena di Ripley, pronta ad addormentarsi, si vede costretta a combattere un’ultima volta usando l’astuzia!

  • Dreamgirls. Musical che ha portato al successo attoriale Jennifer Hudson, è fortemente ispirato a un gruppo femminile degli anni sessanta-settanta del millenovecento e racconta la storia di quattro donne legate tutte alla musica. Questo film secondo me è stato scritto per Beyonce per diversi motivi: in pratica il suo personaggio viene celebrato sotto ogni aspetto, viene portato l’argomento della mafia e dei premi comprati e di come ha trattato una componente del suo gruppo (#poormichelle); e poi il film omaggia anche la Hudson, fa risplendere la sua voce e le dà il ruolo  più drammatico, quello di una rinascita sociale e artistica che molti artisti devono avere passato a un certo punto della carriera. Con costumi e looks fantastici, canzoni che passano dal puro pop al dramma a seconda della scena, certe volte il lungo minutaggio della pellicola si fa sentire ma non annoia mai perché la storia si dipana con linearità non trascurando mai nessun personaggio a cui ci siamo affezionati nel tempo.

  • Ladre per caso. Film francese con Jean Reno nel ruolo di un ladro datato quanto astuto che, ritrovatosi alle strette, arriva a conoscere le sue due figlie per tentare un colpo. Film sulla famiglia e la rivalità femminile, ovviamente una figlia è bellissima e usa la propria bellezza per derubare gli incauti uomini, l’altra nasconde la propria bellezza ma è un’hacker professionista: inutile dire che insieme le due, che prima di allora non si conoscevano, fanno faville insieme sia a livello privato che lavorativo. Divertente è divertente, forse leggermente prevedibile ma di sicuro guardabile.

  • Ancora tu!. Devo fare coming out: alle medie sono stato bullizzato e al liceo ho fatto scintille incendiarie con metà dei miei classmates; inutile dire che ogni volta che vedo questo film simpatizzo con il personaggio interpretato dalla bella Kristen Bell e quindi me lo sciroppo divertendomi sempre e disapprovando il lieto fine. Non c’è molto da dire, o lo si ama o lo si odio, tutti odiano questo film ma io lo apprezzo per il mio vissuto, alcune scene divertenti e la soddisfazione che provo alla fine della cena di prova. Bello, lo consiglio per chi ha astio represso.

Questa è la mia lista, non ho messo Scary stories to tell in the dark perché mi ha deluso profondamente e altri film perché non mi convincevano pienamente. Voi cosa ne pensate?

dreamgirls11.jpg

Pubblicato da

Austin Dove

Mi chiamo Antonio, sono uno studente della facoltà universitaria di Scienze ambientali presso Ca' Foscari a Venezia. Pur studiando materie legate all'ambiente, la mia passione è l'arte e quindi qui provo a condividere ciò che apprezzo e le mie riflessioni! Ciao!^^

10 pensieri su “I migliori 5 film visti nel mese delle Streghe!”

      1. In entrambi c’è una componente di assedio e sopravvivenza, per ciò che ricordo, a cambiare è soprattutto l’ambientazione e il fatto che Schwarzenegger avrà pure avuto il fisico adatto, ma come attore era un po’ ingessato, mentre la Weaver è più espressiva (ma è roba che non vedo da quasi trent’anni, non metto la mano sul fuoco riguardo al genere 😛 ).

        A me piacciono i film avventurosi, con una trama che non sia un totale pretesto e dei personaggi con una buona caratterizzazione (una psicologia coerente e degli obiettivi da raggiungere). E interpreti capaci di fare più di due espressioni: il bel faccino non mi basta e non è nemmeno necessario, spesso.
        Se il film la butta in caciara, posso soprassedere su alcuni aspetti: la comicità segue leggi fisiche tutte sue XD

        Piace a 1 persona

  1. Il Diritto di Contare l’ho visto quando era stato nominato agli Oscar, mi aspettavo veramente poco e invece alla fine mi è piaciuto un sacco! Se penso che abbiamo mandato un uomo sulla luna facendo dei calcoli con carta e penna… mamma mia!

    Alien, vabbè, è un capolavoro. Soprattutto Ripley ha il merito di aver aperto la strada a tutta la serie di eroine nei film horror e d’azione che, pur essendo badass, non perdono mai la loro femminilità, non diventano mai eccessivamente mascoline.

    Bella selezione, molto variegata!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...