Kingsman

Buongiorno, oggi voglio parlare di una saga cinematografica che al momento è al secondo capitolo capitolo ma che promette molto bene: Kingsman, Secret Service e The Golden Circle! Quindi, per conoscerla e sapere nel dettaglio perché darle un’opportunità, rimanete con me!

Commento generale:

Kingsman è un franchise nascente di film d’azione caratterizzati da un’alta dose di umorismo e di violenza, oltre che a un ritmo frenetico e una grande cura per i dettagli. I due film che sono usciti finora hanno chiaramente come fonte di ispirazione la saga del celebre 007 ma estremizzano il concetto di spia seducente e abile combattente riuscendo a creare un proprio stile.

Entrambi i film possono vantare casting stellari sia nei ruoli di protagonisti che nei villains. Personalmente Colin Firth e Julianne Moore, oltre all’emergente Taron Egerton, sono gli interpreti più sfaccettati e regnano durante la narrazione, vivendo scene che tolgono letteralmente il fiato. Come si sarà potuto notare dall’attrice appena citata, secondo me il villain del secondo film è il migliore: infatti, se entrambi hanno fini più grandi – e in un certo senso giustificabili – il personaggio di Julianne rimane più impresso anche solo per la sua entrata in scena.

Per concludere, faccio notare che entrambi i film hanno due minions con disabilità, caratteristica che non è dominante nei loro tratti ma che invece viene sfruttata con dinamicità e ‘splatterosità’ nelle scene di combattimento. Quanti film conoscete che trattano i disabili come personaggi con un proprio carattere e abilità piuttosto che come semplici disabili-ebbasta?

Ciaone e alla prossima, da qui iniziano gli spoiler! Se vi è piaciuta la mia introduzione generale, potete sempre seguirmi su IG per aggiornamenti vari o leggermi nel mio altro blog!

Ciccino, hai fame? 💙

Commento spoiler di Secret Service:

Kingsman Secret Service è un film di formazione che inizia con un ragazzo di strada vessato dal patrigno e finisce con un giovane uomo che salva la madre dalle violenze domestiche.

Durante la narrazione è facile simpatizzare con il protagonista: cerca più volte di salvare la madre dal patrigno ma inizialmente non ne possiede le capacità, pur non possedendo un’alta istruzione riesce ad apprendere facilmente grazie all’astuzia e alla testardaggine e con coraggio supera le prove che gli vengono poste davanti. E che prove! Queste prove sono pensate apposta per far breccia nello spettatore: infatti, chi non si spaventerebbe in una stanza che si riempie inesorabilmente di acqua? Oppure buttarsi dall’aereo e scoprire di essere senza paracadute? E chi potrebbe uccidere il cagnolino allevato con tanto amore? Ma lui fa sempre la scelta giusta dimostrando astuzia e buon cuore.

Inoltre, solo io ho notato che le scene sono cicliche? Insomma, all’inizio lui non può salvare la madre e alla fine pesta il patrigno regalandole un appartamento (e quindi una via di fuga); lui non era riuscito ad uccidere il cane ma alla fine è lui a compiere la strage nella base dei cattivi; la sua amica e collega di corso aveva detto una volta di soffrire di vertigini e poi sarà lei a lanciare il missile al limite dell’atmosfera! Voi l’avevate notato?

Cambiando argomento, il villain è interpretato da un ingenuo Samuel L. Jackson che ha accettato il ruolo perché questo è il lavoro più simile a quello di un villain appartenente alla saga del celebre 007 (suo grande sogno). I suoi intenti, sterminio dell’umanità a parte, possono essere molto condivisibili: infatti, viene detto spesso che stiamo consumando l’ambiente e che il nostro numero sta aumentando a dismisura; quindi è naturale pensare a uno sterminio. No??? Inoltre, anche il mezzo utilizzato è pieno di riflessioni, soprattutto perché molte volte non capiamo nemmeno ciò che stiamo utilizzando!

Quindi, io consiglio la visione di questo bel film anche se devo ammettere che potrebbe non piacere perché unisce la violenza alla comicità ed è veramente splatteroso; ma ha inquadrature e ambienti/costumi stupefacenti!!

Commento spoiler di The Golden Circle:

Kingsman The Golden Circle è un degno sequel, estremizza tutto ciò visto nel precedente capitolo; per cui salto le parti generali e mi fiondo su quelle calienti: Julianne Moore interpreta una dolcissima psicopatica e la sua entrata vi rimarrà in testa per il resto del film! Ve la metto giù, a fine commento; mamma mia…

Di questo film mi è piaciuta l’introduzione degli Statesman, organizzazione di chiaro stampo americano che, come la controparte inglese, rende armi micidiali i simboli della propria cultura di appartenenza. Fighi e con uno stile molto meno tirato e più caciarone, sono letteralmente i salvatori dei Kingsman – almeno di chi rimane – e sono una simpatica aggiunta in un franchise che rischiava di ripetersi in film diversi ma sempre con la stessa formula (007); e per di più, questa aggiunta regala pure una simpatica e casta Halle Barry e diversi primi piani del pacco di Channing Tatum. E… Il ritorno di Colin Firth nel ruolo di Kingsman!!

Inoltre, la storia del protagonista progredisce ponendogli di fronte anche delicate decisioni: la creazione di una famiglia, se sposarsi, se tradire la propria ragazza per salvare il mondo e capire se l’alleato su cui ha riposto la propria vita lo possa tradire; dopotutto, sono tutte scelte che quel James Bond che tanto ha influenzato la saga non ha mai dovuto porsi! Di nuovo, però, viene mostrato il buon cuore del ragazzo che fa le scelte giuste.

In generale, in comune con il primo film ha l’alta dose di violenza, anche se adesso è molto meno evidente a favore di azioni più psicologiche; per capire, basta solo pensare all’hamburger! Inoltre, la creazione di una droga avvelenata e l’utilizzo tanto spregiudicato della tecnologia (riuscendo ad arrivare a risultati sbalorditivi) possono essere temi molto importanti, soprattutto in tempi in cui l’uomo è in grado di inventare qualsiasi cosa non accorgendosi però degli effetti negativi delle proprie invenzioni (es: i fertilizzanti e i detergenti che hanno portato al degrado di molte risorse idriche).

Per concludere, vi invito a guardare la clip che ho scelto appositamente: è la prima scena di Julianne Moore e vi rimarrà impressa a lungo! Per risollevarvi, è la scena peggiore del film e come contraltare c’è un simpaticissimo Elton John in varie scene della pellicola.

Ciaone e alla prossima! Se vi è piaciuto, potete sempre seguirmi su IG per aggiornamenti vari o leggermi nel mio altro blog!

Pubblicato da

Austin Dove

Mi chiamo Antonio, sono uno studente della facoltà universitaria di Scienze ambientali presso Ca' Foscari a Venezia. Pur studiando materie legate all'ambiente, la mia passione è l'arte e quindi qui provo a condividere ciò che apprezzo e le mie riflessioni! Ciao!^^

27 pensieri su “Kingsman”

    1. ciao!
      sì in pratica ho messo l’immagine di julianne moore anche per dare una separazione fisica dagli spoiler^^
      a me sono piaciuti, ma per esempio mia mamma dice che sono inutilmente violenti e crudeli in certe scene, per cui non aspettarti una cosa posata come con sean connery

      Piace a 1 persona

  1. Il primo l’ho visto e non mi ha convinto per niente (anche per il suo orribile e spudorato product placement), ne scrissi sul blog qualche tempo fa. Il secondo, quindi, l’ho evitato… Però posso capire che ti piaccia! :–)

    Piace a 1 persona

      1. Assolutamente no, ma non sempre i registi accettano tanti soldi da sponsor per fare i loro film (e poi sono costretti a piegare i loro film alle richieste degli sponsor). Anche film bellissimi come Back to the Future hanno un sacco di product placement, intendiamoci, però a volte diventa fastidioso.

        Piace a 1 persona

      1. 🤣🤣🤣
        mi sono piaciute la sua aggressività passiva e la sua sdolcinezza falsissima^^
        grande attrice, adoro questi personaggi perfettini ma anche sopra le righe 🙂

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...