Mamma mia: una commedia costruita sulle musiche degli Abba!

Buongiorno! Oggi torno a parlare di cinema con uno dei musical più amati e celebrati degli ultimi 20 anni: Mamma mia! Questo film è stato capace di amalgamare le canzoni degli Abba con una storia semplice ma sorretta da risate e un ottimo cast!

Diretto da Phyllida Lloyd e scritto da Catherine Johnson, il film vanta un cast stellare come ben potete notare dall’immagine richiamando glorie dal Regno Unito e dall’America per una commedia capace di farti sorridere nuovamente!
Le protagoniste sono Meryl Streep e Amanda Seyfried, anche se a rubare la scena almeno per me sono la Meryl e Christine Baranski (che interpreta una delle milf più ambite).

La narrazione è concentrata, aumentando a dismisura la drammaticità di tutte le relazioni tra i protagonisti: il tutto si svolge nell’arco di 3 notti. E il film si chiude e apre sempre con la canzone “I have a dream”.

Se avete fatto caso, sono le donne a condurre la trama!
Infatti, è Sophie a mandare gli inviti e a convincere i tre uomini a rimanere; poi Donna tiene la storia principale, con le amiche di entrambe (soprattutto quelle di Donna) che se li spartiscono. Glu uomini sono solo pedine che possono reagire agli avvenimenti, anche se non partecipano mai alla trama attiva.

I personaggi comunque sono uno dei punti fondamentali del musical. Il cast lavora molto bene insieme e regala performance accurate, con piccoli dettagli del comportamento che caratterizzano i personaggi. Per esempio, per uno spettatore attento non è una grande rivelazione l’omosessualità di Harry durante la scena di “Voulez-vous”. O la grande importanza che Tanya dà al proprio aspetto, non lasciando questa caratteristica ai soli dialoghi. Ecco, il cast di veterani del cinema si spolpa letteralmente il cast più giovane, con la sola Amanda Seyfried capace di reggere il loro carisma.
Il mio personaggio preferito? Tanya, obvi.

Poi vabbeh, location e fotografia sempre sul pezzo. Ma siamo in Grecia, non potrebbe essere altrimenti. Anche quando la Grecia è riportata dentro a uno studios, fa sempre la sua bella figura!
I costumi poi bellini. Ecco, di certo il trio di Donna e delle amiche ha costumi molto migliori rispetto a quelli che indossa il resto del cast durante la canzone “Waterloo”.

Ovviamente non mi sono dimenticato delle musiche, il punto focale di Mamma mia!

Le esibizioni sono molto belle e raccordano perfettamente le scene del film. Non è un capolavoro come sceneggiatura (la fiera della scontatezza, se vogliamo) ma è riuscito a rendere le musiche il primo elemento principale, senza il quale non avrebbe senso di esistere.
Sono contento di questo film anche perché questa è la pellicola musicale che ha aperto nuove porte alla carriera di Meryl: i musical!
Inoltre, io posseggo due album molto interessanti: i successi degli Abba e la colonna sonora del film.

Ecco, siamo arrivati alla fine della mia disarticolata orazione scritta. Ho sempre voluto parlare di Mamma mia perché è uno dei film legati a mia nonna, lo guardavo sempre quando andavo a casa sua. E poi, ho continuato a guardarlo anche dopo… Non sarà un capolavoro ma in famiglia fa sempre effetto e per noi è un classicone!

Pubblicato da

Austin Dove

Mi chiamo Antonio, sono un appassionato di cinema. Pur avendo studiato materie legate all'ambiente, la mia passione è l'arte e quindi qui provo a condividere ciò che apprezzo e le mie riflessioni! Ciao!^^

39 pensieri su “Mamma mia: una commedia costruita sulle musiche degli Abba!”

  1. Un bel film che è sempre piacevole rivedere, 🙂. Le musiche degli Abba, poi, non si può fare a meno di cantarle, soprattutto “Dancing Queen” e “Mamma mia”. Il sequel “Mamma mia! Ci risiamo” non l’ho ancora visto ma devo assolutamente recuperarlo.

    Piace a 2 people

      1. Molto bello, si capisce
        Questa volta anche il primo l’ho visto in madrelingua per capire anche gli eventuali giochi di parole originali.

        È carino ma non trasmette niente di nuovo anzi a riflettere bene la narrazione nel passato di Donna non è coerente con le informazioni ricavabili dai dialoghi del primo

        Piace a 1 persona

      1. Ai fan dei musical (me compresa) parte la fissa. Mia mamma ha avuto questo, The Greatest Showman, Rocky Horror Picture Show e anche Dirty Dancing che non è un musical ma è molto musicale.

        Comunque a me non dispiace Mamma Mia è bello il paesaggio. Anche se Pierce Brosnam che canta anche no.

        Piace a 1 persona

  2. Proprio carino, è un film che riguardo sempre con piacere sebbene non sia proprio un fan degli ABBA, anzi!
    Meryl Streep, come dicevano in uno sketch che non ricordo da dove venisse, potrebbe interpretare anche Batman e sarebbe superba! Amanda Seyfried è stata una mia crush giovanile, per lei ho tollerato quelle trashate di Jennifer’s Body e Cappuccetto Rosso Sangue.

    Piace a 1 persona

  3. Io amo molto i musical e questo film sulla carta mi sarebbe dovuto piacere molto (anche solo per il cast), invece non sono riuscita ad arrivare alla fine. Le musiche non mi hanno conquistata e i balletti nemmeno, ho trovato il tutto molto irritante per qualche motivo; la trama non esiste ma quando mai questo è stato un problema per un musical? Un giorno gli darò un’altra possibilità comunque.

    Piace a 1 persona

    1. ciao!
      sei la prima che a cui proprio non piace il film!

      boh, forse piacendoti tanto il genere hai troppi paragoni ottimi a cui sottoporlo inconsciamente; allora non recuperare nemmeno il secondo che come trama è peggio xD

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...