Serie televisive: il mio rapporto

Buongiorno, oggi torniamo a parlare di serie televisive! O meglio, delle serie che ho guardato maggiormente nell’ultimo periodo. Come al solito, si spazia dalla comicità al poliziesco, per intervalli di spensieratezza in una vita stressata.

The Goldbergs. Complice la mia Nuzlocke (per ora fallimentare) di Pokémon Bianco, sto passando molto tempo davanti alla televisione nel primissimo pomeriggio e quindi ho iniziato a guardare la sitcom per famiglie per diverse stagioni con più episodi al giorno. La sitcom è veramente bellina e mi fa ridere tanto, anche grazie alla madre iperprotettiva e invadente, che in un certo senso mi ricorda la mia cara mammina durante la mia adolescenza.

Criminal minds, ottava stagione. Pur senza la mia amata Emily e troppo antica per il personaggio della brillante Tara, mi sono guardato gli episodi prima di pranzo, quando potevo. Blake è l’agente della stagione, su cui si concentra la trama orizzontale della stagione. Simpatica ma ho preferito altri personaggi, non c’è mai stata tanta chimica.

Mom, sesta e settima stagione. Guardare Mom e assistere alle positive relazioni interpersonali delle sue donne è molto rincuorante per me: loro erano alcoliste e si stanno risollevando dal punto sociale e affettivo, quindi anche per me che sono meno problematico c’è speranza vero? Se all’inizio della serie era il personaggio di Anna Faris il punto focale, è chiaro che con il tempo la magistrale Allison Brooks Janney è riuscita a rubarle la scena! Lei è difettosa, ma ci mette tutto l’impegno lottando tra orgoglio e testardaggine; adoro.

Cold case. Subito dopo Criminal minds c’era questa serie televisiva e pian piano le ho dato una possibilità. Ho trovato affascinante come con la scena iniziale presentino i personaggi nel passato con la vittima che interagiva per poi balzare nel futuro. Come cambiano i personaggi, anche se i rancori non passano mai! Poi la bionda è simpatica e ha un’ottima chimica col collega. Carina, vista di sfuggita ma serie tv carina.

Mike & Molly. Ho riniziato a guardarla a tempo perso quando la trovo in tv, è proprio bellina. Loro sono proprio obesi e con il passare delle stagioni il tema obesi anonimi va in sardina, ma il loro rapporto è proprio romantico e i famigliari sono esilaranti. Prima tra tutti Victoria, l’attrice è bravissima!

Schitt’s Creek. Lo so, dovrei guardarla in lingua originale per tutti i giochi di parole (e l’interpretazione della divina Catherine O’Hara) ma la guardo quando la trovo in seconda serata quando torno dal lavoro e ceno. E’ una bella serie con un gran umorismo, che in italiano non si è perso; apprezzo anche che in italiano non abbiano reso patetici i personaggi queer, cosa che spesso accade (vedi Stanley Tucci in Il diavolo veste Prada o Steve Coogan Ideal Home).

E così siamo arrivati alla fine delle serie televisive del periodo. Tempo fa avevo scritto un articolo omonimo oltre a un altro sulle mie serie poliziesche preferite e le mie serie preferite in generale. Da notare che raramente guardo serie tv fantasy/horror e a causa di mia mamma non guarderò mai i medical drama, lei (dottoressa del lavoro) li odia e mi ha trasmesso il sentimento a furia di ripeterlo.
E voi? Conoscete le serie che ho citato? Quali serie state guardando? Non ditemi tutti Strangers Things plis. Ciaoo!^^

Ma loro rimarranno sempre nel mio cuore

Pubblicato da

Austin Dove

Mi chiamo Antonio, sono un appassionato di cinema. Pur avendo studiato materie legate all'ambiente, la mia passione è l'arte e quindi qui provo a condividere ciò che apprezzo e le mie riflessioni! Ciao!^^

50 pensieri su “Serie televisive: il mio rapporto”

  1. Ormai di serie TV (chissà quando han cambiato nome da telefilm? Mah…) ce ne sono per tutti i gusti e per tutte le “esigenze” e a parte i medical-fiction, che ho guardato e guardo raramente (ultimamente mi sono visto la prima stagione di Cuori sulla RAI, solo perché ci sono attori che mi piacciono), il resto è sempre ben accetto. Il crime-investigativo, però, ultimamente lo sto snobbando, anche perché in molti casi sembra solo ripetitivo o iperbolico nello svolgimento.
    Comunque quando si inizia, poi, difficile staccarsi… 🙂

    Piace a 1 persona

  2. Cold Case è un must have, bellissima serie, spesso commovente… Peccato costasse troppo (doppio cast, costumi, scenografie) e poi l’abbiano chiusa, ma è durata parecchio. Criminal Minds la vedo, ma col passare delle stagioni i casi sono diventati sempre più improbabili. Sul genere amo parecchio Law&Order Special Victim Unit, ora alla 20 e passa stagione. In questi mesi ho seguito The Boys, una serie in cui i supereroi sono in realtà dei figli di puttana egoisti e criminali, ma messi al centro di un circo mediatico in cui recitano la parte degli eroi nazionali: estremo e dissacrante

    Piace a 1 persona

  3. Nel corso degli anni mi sono capitati episodi sparsi di tutte queste serie (tranne Schitt’s Creek), ma in realtà non ne ho seguita assiduamente nessuna. Da sempre sono amante delle sit-com, quelle umoristiche da 20 minuti circa, di solito con le risate registrate, ma essendoci una proposta così sterminata ultimamente mi prendo il lusso di mollarle se non mi prendono 😛

    Piace a 3 people

  4. Ciao! Penso di essere una delle poche persone al mondo a non vedere Stranger things e sinceramente me ne vanto! 😂 Se una cosa diventa troppo di “moda” e osannata mi va in urta e attendo secoli per guardarla e giudicare con i miei occhi.
    Anch’io sto seguendo Criminal minds e Cold Case quando posso e mi piacciono entrambi. Le altre serie non le conosco, sorry. 🤷

    Piace a 1 persona

  5. Criminal minds, peccato sia finita, la adoravo. Anche Cold case all’epoca l’ho seguita tutta, fino alla fine. Nello stesso periodo davano anche Senza traccia, se lo trovi sul satellite è un ottimo crime da recuperare. A differenza di Lucius non amo le sit com, ho provato a seguire The bigbang theory con mia figlia ma non ce la facevo proprio. Invece adoro Law & order, tutte le serie, SVU in particolare.

    Piace a 2 people

  6. Anche io quando posso mi guardo i Goldberg, è una serie piuttosto rilassante.
    Criminal Minds me lo sono recuperato tutto lo scorso anno quando lo davano su Rai 4 a pranzo (mi sa che adesso hanno ricominciato il giro delle stagioni).
    Per Cold Case non sono un appassionato ma quando posso me lo guardo. Mi piace un sacco la sigla 🙂

    Piace a 1 persona

      1. Infatti le transizioni che usano sono molto d’effetto. Ho visto altre serie che si basano sulla risoluzione di cold cases ma questa è l’unica ad utilizzare questa tecnica

        Piace a 1 persona

  7. Visto che le hai citate sul finale, cosa mi dici di Streghe… reboot?
    Io anticipo che l’ho trovato reboottante, e non solo perché sono riusciti a fare una serie visivamente più scarsa di una venuta vent’anni prima (alla faccia del progresso degli effetti speciali)…

    Piace a 2 people

    1. Agghiacciante… ho visto qualcosa quando lo davano su Rai4, ma l’ho cestinato subito dopo due momenti particolari:
      1. il nuovo Leo cerca di aiutare la nuova Piper (che è strega da tipo una settimana) a fare un incantesimo e lei, inviperita: “non mi serve l’aiuto di un uomo”. E allora crepa, cosa ti devo dire.
      2. La nuova Prue è ancora vergine; drama! E c’è questa scena super cringe in cui deve giustificare alle sorelle che ha appena conosciuto il fatto che sia vergine; dopo decenni di femminismo sarà libera di fare quello che vuole con il suo corpo e la sua sessualità senza doversi giustificare con qualcuno?!
      No, l’ho trovato veramente atroce.

      Piace a 2 people

      1. La questione della verginità la chiude nella prima stagione, comunque, i tuoi pareri sono totalmente azzeccati XD
        A ogni modo, visto con amici può avere i suoi momenti involontariamente comici, in mezzo a quelli irritanti. È un’altalena di boiate e fastidio XD

        Piace a 1 persona

  8. Mi dichiaro colpevole di Strange Things!
    Sono tutte serie su cui sono inciampato, ma che non ho mai seguito assiduamente; le mie preferite sono probabilmente Cold Case (amavo!) e Criminal Minds. Anche Mom mi piaceva, ma non abbastanza da mettermi a recuperarlo tutto.
    Adesso è iniziata la parte finale dell’ultima stagione di Better Call Saul, e ho un hype che non è quantificabile! Anche perché nell’ultimo episodio hanno chiuso tutte le trame aperte, per cui non ho idea di dove vogliano andare a parare per gli ultimi episodi.

    Piace a 1 persona

      1. Ahahah, eh lo so: una mia amica mi ha “accusato” di interessarmi alle cose solo quando diventano mainstream, e un po’ è vero!

        Gli orari sono il motivo per cui ormai non guardo più niente in televisione, o uso le piattaforme faccio il pirata sui torrent.

        Piace a 1 persona

    1. Ciao ^^
      Perfino mio papà, che si è sorbito la maratona domenicale (l’unica sera della settimana che non lavoro), ha detto che ha contenuti interessanti 😱

      E lui odia queste serie comiche tipicamente americane!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...