Il cervello, il bel faccino e il naso: le streghe sono tornate!

hocus-pocus-560d523ec6b56.jpg

Film molto bello con Bette Midler e Sarah Jessica Parker che consiglio di vedere perché contiene canzoni molto belle come “I Put a Spell on You” e soprattutto riesce a dare un’immagine differente della strega.

Visto quasi un mese fa, solo oggi mi sono deciso a commentarlo.^^

Ambientato nella notte di Halloween, parla di tre ragazzi che inavvertitamente riportano in vita tre megere che, stranamente, i giovani trovani orribili mentre tutti gli adulti incredibilmente affascinanti. Le caratterizzazioni delle tre streghe sono molto interessanti e stereotipate: Sarah interpreta una giovane donna incredibilmente bella (?) quanto stupida ed è quella che rapisce i bambini incantandoli con la propria voce; Bette invece è la racchia rancida che però ingraziatasi il diavolo è potentissima; Kathy Najimy (una delle suore di Sister Act) è la strega cicciottella e buffa,fornita di un fiuto incredibile. Insieme cantano incantesimi potenti capaci di farle risuscitare e di incantare anche per sempre le loro vittime, come è dimostrato dagli adulti nella festa in municipio.

Il film presenta, pur essendo una bellissima avventura per bambini, alcuni tratti horror che potrebbero non essere colti perché detti di sfuggita: la pelle umana usata per confezionare libri, il grasso di un condannato a morte rielaborato per forgiare una candela, gatti spiaccicati, uomini avvelenati e con la bocca cucita, dita tranciate  e perfino morti atroci tra le fiamme. Un film molto bello, ma che per un bambino potrebbe essere molto inquietante.

Piccola chicca è il prologo con funzione eziologica, che cerca di dare un senso alla tradizione del gatto nero legato a doppio filo alle streghe, anche se ribaltando la prospettiva.

Molto bello, lo consiglio a tutti.

PS: so che è la Disney lo aveva fatto uscire in piena estate, ma guardatelo in ottobre! xD

Un cartone per Halloween: Hotel Transylvania

Hotel_Transylvania_logo.svg

 

Allora, visto di recente, lo consiglio a tutti.^^

L’idea di proporre tutti i mostri dell’orrore romantico mi è piaciuta tantissimo. Ho adorato ogni singola interpretazione delle leggende gotiche, anche se  il licantropo è fantastico, il mio preferito: mi ha ricordato le movenze e le espressioni di un vero cane. Secondo me si sono ispirati alla storia del Mostro di Frankenstein rielaborando il nostro spirito di sopravvivenza e facendo diventare gli uomini i veri mostri e le povere creature dell’ombra solo povere vittime che si devono nascondere per potere sopravvivere.

Inoltre, nel film ho trovato alcune citazioni pop: alcune canzoni pop tra cui Sexy and I know it, una famosa scena parodiata di Twilight (quello del 2008) e poi tutta una serie di oggetti e nostre usanze tipicamente umane. Sotto questo punto di vista fa molto ridere!

Nel film comunque ci sono alcuni temi topici: il rapporto padre/figlia con quest’ultima presa dal furore per la libertà, la xenofobia e la concezione di mostruosità; seppur temi molto importanti sono trattati seriamente ma senza troppa pesantezza, utilizzando l’umorismo in maniera intelligente e una buona dose di trucco, proprio per far vedere che oltre all’aspetto non siamo necessariamente diversi.

Lo consiglio a tutti: in italiano ci sono i doppiatori Claudio Bisio e Cristiana Capotondi, mentre in madrelingua prestano le loro voci Adam Sandler, Selena Gomez e una sfilza di altre star americane! Da guardare!

L’Halloween di Tony!

Ciao^^

Halloween è la Festa delle streghe ma anche dei morti, visto che è nata dalla tradizione di illuminare con le candele la strada verso casa a favore dei morti di famiglia.

A me è sempre piaciuta, potevo travestirmi da mostro e andare a prendere tante caramelle, anche se i miei scherzi erano tristissimi! Per Halloween avevo comprato anche una maschera, stupenda. Con il passare del tempo ho invece iniziato a collegare la festività ai film horror e a guardarmeli, se possibile; è da là che è nata la mia passione per l’orrore, anche se sono tra le persone più facilmente impressionabili. xD

Quindi, oggi ho deciso di postare un lavoro semigrafico fatto per un contest a tema Halloween del forum Horror da Paura anche se non ho vinto. Questo lavoro è nato da una filastrocca scritta in un momento di tristezza che ho usato per fare vagare la mente; il resto è storia!

Visto che è Halloween, se non li hai letti ti consiglio di leggere i miei articoli sotto la categoria Orrore. E poi di visitare oltre al forum già citato anche il Lucio Fulci and Horror Forum.^^

Ciao!

buon halloween.png

Veramente Bon Appetit è così scandaloso?

Ecco un nuovo articolo, sempre utilissimo! xD

Oggi ho voluto esternare le mie perplessità sul video di Bon Appetit, accusato di fare quasi soft porn e istigare al cannibalismo… Ok se la canzone non piace, ma il video? Insomma, è molto elegante, forse a tratti ambiguo e creepy con la lingua che le viene cotta o la mannaia a pochi centimetri dal cranio, ma comunque mostra meno di altre sue colleghe. E poi, se è così osé perché California Gurls non è stato  criticato, essendo in una scena ricorrente nuda e in un’altra con la crema che viene sparata dalle tette??

Per chi vuole ripensarci, ecco qui il video. Ciao!

Christ Church, Oxford

I cortili interni, il chiostro e la scalinata della Hall sono serviti per girare le scene di molti film tra cui Harry Potter, quando ad esempio la professoressa McGranitt accoglie i nuovi studenti di Hogwarts.

Questo è il Christ Church, un college prestigioso e Cattedrale che ho visitato a Oxford, molto bella e piena di ritratti e architetture.^^

Il sentiero del papa

La prima parte l’ho trovata parecchio noiosa, soprattutto perché camminavo nel bosco (non c’era nessun animale ed era calma piatta); poi ho ascoltato le cuffiette e sono partito a razzo, distanziando di molto il resto della famiglia. Abbiamo cenato su un tavolo da picnic con vista la foto in alto, poi siamo scesi in strada con un’oretta di cammino.

Bella? Sì! Consigliabile? No: per tutto il sentiero ci sono cartelli che mostrano gli aforismi dei papi sulla natura messi a caso; come già detto nel bosco è noioso perché non essendoci cose sorprendenti è monotono…

La diva del tubo

Ciao^^

Ho iniziato a seguire questa youtuber qualche giorno fa, dopo averla scoperta per alcuni battibecchi che lei ha avuto con un’altra youtuber che seguo. Molti la insultano perché si è costruita su YT un personaggio molto sessualizzato o perché ha delle teorie che non seguono proprio la massa ma che comunque nel suo contesto riesco a capire; oppure perché non è bella, o meglio non è la tipica bellezza che siamo soliti apprezzare in musica, cinema e moda.

Ma io non capisco perché venga insultata.

D’accordo, non è una santa. Continua a mostrare le tette e il lato B. Ma dove? Molto meglio delle attrici dei film dei cinepanettoni che lo fanno in pellicole anche adatte ai bambini! Molti dicono che ha un comportamento scorretto e contro la legge, oltre a opinioni a dir poco discutibili; anche qui no: il suo canale non è un confessionale ma un canale d’intrattenimento e quindi non è detto che ciò che afferma nei video lo faccia sul serio. Ultima cosa. Lei si fa chiamare la Diva del Tubo perché si sente la diva di YouTube; che c’è di male? Perché tutti le dicono che è cessa e troia? In primis, esistono diverse tipi di dive; poi non bisogna essere belle per sentirsi dive, comunque secondo me vuole trasmettere un bel messaggio sulla bellezza fisica; e poi, è brava anche solo perché anche se brutta lei nel suo canale ci mette la faccia ogni giorno e secondo me è apprezzabile anche solo per questo. E per i contenuti: lei si è costruita un’immagine e quindi farà discorsi che siano coerenti; tuttavia, se non si cercano i video più superficiali (chirurgie varie, canzoni, shopping o mostra del corpo) si possono trovare anche alcuni con visioni sociali molto interessanti e consigli molto utili.

La Diva del Tubo non sarà la perfezione ma è una buona youtuber.^^

diva del tubo.png

Non capisco #Enpa

Non vedo come un atteggiamento aggressivo e signorile possa fare la felicità di un cane o di un gatto.

Ritorno come mio solito alla mia esperienza con l’Enpa, i quali ci hanno rifiutato un cane dopo avercelo fatto conoscere perché mia mamma lo avrebbe fatto dormire fuori. Ci hanno impedito di adottarlo anche se non ci avevano mai conosciuti, neanche il nostro veterinario hanno contattato!

Posso interpretare questo evento come l’opportunità di dare una vita migliore al mio dolcissimo e giocherellone Scooby, adottato grazie all’Oipa. Ma, comunque, mi ferisce il modo con cui si credono i migliori sotto ogni aspetto: continuano a dire che se uno non è idoneo può permettersi solo un peluche, o che i cani debbano solo stare spaparanzati sul divano.

C’è, siamo realisti.

Mia mamma è vero non voleva far dormire Scooby dentro, ma alla fine lo ha fatto perché si è adattata. Dorme sempre dentro, sta con noi, è andato in vacanza con noi in Cadore, gli piace giocare con il guinzaglio e abbiamo scoperto che ha paurissima dei temporali. Fa parte della nostra famiglia!

Proprio non capisco questo pregiudizio che hanno quelli dell’Enpa e che hanno centinaia di persone. Soprattutto perché alla fine ci rimettono i cani…