10 film da guardare per i costumi 2.0

Buongiorno sopravvissuti! Oggi vi lascio con la prosecuzione di una lista stilata un annetto fa (la trovate a piè di pagina) perché sono nella straipermega ansia da esame e non ho molto tempo: il 6 ho l’orale di microbiologia ed sono uno tra i primi a sostenerlo in via telematica, sia perché la prof è nuova sia perché ha sempre e solo fatto scritti! Ansia, chissà cosa chiede!

Quindi, ho deciso di condividere una lista di cui per molti mesi mi ero dimenticato l’esistenza. In pratica, qui ci sono film più o meno belli o originali legati dal tema dei costumi: sono tutte gioie per gli occhi, elementi che fanno dire “Lo guardo anche solo per l’aspetto visivo!”. Ecco qui.

  • Amore e inganni
  • Watchmen
  • Aladdin (2019)
  • Rocketman
  • Alla ricerca di Jane
  • Piccole donne (2019)
  • La rivincita delle bionde
  • Cenerentola
  • La vera storia di Biancaneve
  • Crimson Peak

Questa è la lista. Ve li aspettavate o avete storto il naso? Beh, se volete chiarimenti non esitate a chiedermeli.^^

Ciaone e alla prossima, sopravvissuti!

Link di 10 film da guardare per i costumi.

tumblr_nxepbw9FbC1s3g6gxo1_500

 

Crimson Peak, un capolavoro gotico

Crimson Peak è un film di Guillermo del Toro e appartiene al genere gotico; secondo me i punti di forza di questo bel film sono i personaggi estremamente caratterizzati, i bellissimi costumi e gli ambienti raffinati in mezzo ai quali troneggia potente il castello di famiglia.

Ho comprato il DVD di Crimson Peak qualche mese fa e appena ho potuto l’ho rivisto e come alla prima visione l’ho adorato. Questo film rispecchia totalmente i miei gusti sia per l’estetica che per il tipo di narrazione: qui vengono mostrati ambienti bellissimi e raffinati anche se avvolti sempre da un velo di mistero; inoltre, nel cast ci sono attori veramente belli e talentuosi in grado di portare l’intensità delle emozioni al massimo grado, esasperandole come conviene a un bel film romantico. Inutile dire che Crimson Peak, assieme a Dracula di Bram Stoker, è diventato uno dei miei film preferiti!

La trama su cui si basa Crimson Peak è molto semplice: Edith è una ricca ereditiera con la passione per la scrittura e medium fin dall’infanzia (a suo malgrado i fantasmi le parlano) che si sposa con un affascinante nobile, Sir Thomas; i due andranno a vivere nelle tenute della famiglia nobiliare assieme alla sorella di lui, Lady Lucille. Inutile dire che appena varca la soglia orribili apparizioni di fantasmi si fanno sempre più frequenti e un velo di mistero e pericolo si avvolge nella vita dei due neosposini.

Il film, come già detto, è di genere gotico e quindi si basa molto sul mistero e i sentimenti: infatti, il gotico è un sottogenere dell’horror e del romanticismo. Caratterizzato da tonalità molto intense (basti pensare alla neve color cremisi o l’acqua rugginosa) e forme raffinate, come i soli vestiti della protagonista, è ambientato all’interno di un castello che a causa dei multipli cedimenti è sempre freddo e in balia del vento; purtroppo, i sinistri rumori naturali o meccanici sono solo il pretesto per creare l’orrore perché quello vero si nasconde nella psiche dei protagonisti. I fantasmi che infestano Crimson Peak fluttuano o si trascinano, la loro immagine è legata alla loro morte così come il loro colore: gli spettri che si manifestano nella villa di Edith sono neri (fuliggine della città?) mentre quelli che si manifestano a Crimson Peak sono rossi come l’argilla che caratterizza il luogo; i fantasmi, in verità, non hanno nemmeno intenzioni negative perché dopotutto sono parte integrante della personalità della protagonista e infatti saranno loro a guidarla attraverso i misteri di Crimson Peak e alla salvezza.

La rivoluzione industriale, almeno in quelle terre, è preponderante durante la trama: non solo la famiglia dei nobili basa la propria fortuna sull’argilla da scavare ma Sir Thomas è un inventore che ha creato una ruspa. Infatti, la trama si spiegherà grazie a un radiofono (avveniristico per l’epoca) e l’ambiente è disseminato di tecnologia che stonano con l’ambiente antico come l’ascensore o per l’appunto l’escavatrice. Per concludere la riflessione su tale argomento, i due protagonisti si conoscono proprio perché Sir Thomas stava cercando finanziamenti per il suo progetto industriale.

SPOILER

I personaggi di Crimson Peak sono altamente caratterizzati, con vestiti pensati appoosta per spiegare le loro personalità (Edith colori chiari, i fratelli sempre scuri). Il personaggio secondo me che rimane più impresso è quello di Lady Lucille: una pazza omicida e possessiva, manipolatrice e pure incestuosa; morbosamente attaccata al fratello, è lei a uccidere le mogli del fratello e non mi pare si sia mai sposata. Indicativo è il fatto che dopo la morte i fantasmi dei due fratelli passino soli tutta l’eternità nel castello di famiglia.

Ultima nota interessante in Crimson Peak è il conflitto finale: appena Sir Thomas si ribella alla sorella lei lo uccide e quindi a combattere saranno le due donne in una lotta furente all’ultimo colpo perché alla fine ognuna ha infranto il lieto fine dell’altra. Ciò è interessante perché ci fa capire come questa pellicola veda una trama totalmente gestita da donne, più o meno consapevoli, che con la loro forza e la loro tenacia riescono a imporre la loro volontà mentre gli uomini agiscono in secondo piano appagondole solamente.

SPOILER

Insomma, Crimson Peak è un bellissimo film da vedere per la recitazione, gli ambienti e i costumi; è un bellissimo film gotico con vari momenti di disarmante violenza e ferocia ma per il rresto è tutta una giostra di menti.

tumblr_nxepbw9FbC1s3g6gxo1_500