10 film con il nudo maschile integrale

Buongiorno! Oggi torno con un argomento molto interessante che continua il mio viaggio nel mondo dell’erotico, dopo la presentazione della Guida al cinema erotico e porno che feci qualche anno fa e che potete trovare qui.

Quante volte al cinema e in televisione vediamo il nudo femminile quasi normalizzato, con tette al vento e culoni esposti come se fossero statue? Non importa il genere della pellicola, non importa se sia una commedia all’italiana o un film appartenente alla saga di Venerdì 13, il nudo femminile è stato sdoganato ormai da diversi decenni e ormai si vende come il pane, certe volte anche nei video musicali. Non voglio a discutere se sia giusto sessualizzarlo o mostrarlo come se fosse una naturale esposizione del personaggio come lo è il suo carattere ( e non voglio nemmeno simili discussioni nei commenti perché non finiscono più ) ma invece ribaltare la situazione: quante volte è mostrato il nudo maschile?

Cos’è, siamo più brutti, o volgari, abbiamo qualcosa di cui vergognarci?

Per me la risposta è no, e quindi ho collezionato 10 titoli che propongono il nudo maschile e prima che le malelingue parlino, non sono film porno o volutamente erotici ma invece sono quasi tutti film famosi o d’autore. Buona lettura.

  • Emma (2020)
  • American Gigolo
  • Una famiglia perfetta
  • Lezioni di sogni
  • Burlesque
  • A bigger splash
  • Vedo nudo
  • L’ombra del dubbio
  • Peccato che sia femmina
  • Terminator
Queer as Folk oltre a portare avanti temi LGBT di certo ne ha parecchio sia di femminile che di maschile

Ecco, questi sono i titoli. Alcuni sono più famosi di altri ma tutti sono accomunati dal nudo maschile, dettaglio che non ne deturpa la qualità generale. Trovo che il nudo maschile si dovrebbe normalizzare al cinema e in televisione anche per dare una maggiore rappresentazione e dare meno timori sul proprio fisico ai ragazzi più giovani così come ora ci sono diversissimi tipi di fisici femminili esposti nei film.

Inoltre, per chi volesse, cercando su Internet ho trovato questo interessante sito, Gayburg, che ha collezionato in un video decine di scene di nudo maschile in contesti diversi tra film e serie televisive: alcune scene sono uomini che seducono ragazze, in altre sono scene chiaramente di vita di coppia mentre in altre sono le donne che osservano e oggettivano il corpo maschile. Per chi vuole, lascio il video a fine post, se me lo carica.

Ecco, siamo arrivati ai saluti. Io vi consiglio tutti i film sopracitati; American Gigolo è un cult così come lo è Terminator, ma anche Burlesque è un grande film vantando nel cast nomi del calibro di Cher e Xtina ( vediamo chi la riconosce ). Detto ciò, vi saluto e vi invito a lasciare un commento anche solo per farmi sapere cosa ne pensate della mia idea.

Secondo voi, dovrei abolire la categoria dell’Arte che non uso mai e creare un contenitore per i miei post sull’Eros?

Ciaone burlone e alla prossima. Bye!

PS: il video non me lo lasciano condividere, quindi lo trovate a questa pagina: https://www.gayburg.com/2017/02/i-nudi-maschili-nel-cinema.html

Una scena da Burlesque

Basic Instinct 2: quando l’eros non funziona

-Basic_instinct_2

Film thriller con protagonista Sharon Stone, sequel pallido di Basic Instinct.

Il film in sé era carino, lento ma con un finale molto accattivante. Sharon era molto calata nel ruolo e devo dire che mi ha molte volte messo in dubbio la valenza negativa del personaggio.

Nonostante la debolezza del film, lo consiglio!^^

Miglior film della settimana

Ecco il film che mi è piaciuto tanto che ho visto durante la settimana.^^

basic-instinct

Basic Instinct, la mia recensione del film.

Il primo Miglior film della settimana, indovinate qual è!

E con ciò vi saluto! Ciaone burlone!

Basic Instinct: teoria sull’assassino

Ieri sera ho guardato il film Basic Instinct e mi è piaciuto molto.

basic instict

Uno dei particolari che mi ha colpito di più è il frequente uso del sesso come mezzo di comunicazione e tensione. Infatti, la prima scena mostra non solo uno dei temi più espliciti del film, il sesso, ma anche la chiave di tensione del film: l’omicidio e l’ambiguità; grazie solo a questa scena in ogni altra scena erotica si innesca nello spettatore (o almeno in me) la paura che lo stesso rituale omicida si compia.

Sharon Stone in questo film è una donna molto pericolosa perché oltre a essere incredibilmente intelligente e manipolatoria, è bella e usa questo suo fascino per irretire le persone e lo spettatore nella sua rete d’inganni. Comunque, ho letto che nella famosa scena dell’accavallamento delle gambe, Sharon non sapeva di essere così sexy e che se n’è accorta solo durante la prima a Cannes XD.

Michael Douglas, invece, secondo me poteva fare di meglio. Il suo è un personaggio forte che combatte tra due donne entrambe molto pericolose e astute. Non mi sembra all’altezza, dopotutto.

Per finire, l’assassino. Mi è piaciuta molto la sua arma: il punteruolo comunque vuole forza e passione per colpire e quindi ci sta, ma è rimasto un quesito: chi cavolo è l’assassino??? Su questo ho una mia teoria, anche se fa acqua da tutte le parti:

Catherine Tramell è una donna molto intrigante che ha da sempre relazioni con donne. I genitori li ha uccisi lei e con il suo libro in argomento ha voluto fare una confessione e sfidare ulteriormente il mondo.Andando poi all’università, ha influenzato Beth e una delle due ha ucciso il professore (credo la stessa Catherine lo abbia ucciso). Con il passare degli anni le due amiche si sono allontanate e la bella Catherine ha conosciuto Roxy. L’omicidio a inizio film è stato fatto da Catherine, ma poi Roxy e Beth la hanno coperta (intuibile dal quasi omicidio alla fine del film).                                                                                              Quindi la serial killer è Catherine Tramell che è riuscita a plagiare le persone e a farla franca per anni.

Qualcuno ha una spiegazione migliore?