Guarda nella mia anima

Questo testo mi è venuto in mente pensando alla leggenda di Medusa, alla sua sventura e alla maledizione che ha angosciato lei e gli altri.

Guarda nella mia anima,
straniero.
Osserva l’orrore della saggezza
che ha stroncato la mia bellezza.
Spaventati a morte, pietrificati:
quella che sono lo devo a quella che
ero.
La mia mente mi ha visto mentre la
profanavo, ero animale, sapevo solo amare.
Ora sono mente perché non so più amare
ma solo la mia sventura raccontare.
Ma chi mi ascolta e mi guarda dentro lo farà sempre.
Starà con me per sempre.