Le Little Mix fanno la storia delle charts inglesi!

Buongiorno!

Oggi torno con news che fanno trepidare il mio cuoricino già azzannato e morente dalle lezioni di statistica: le Little Mix ora hanno segnato la storia dei girl groups nella musica pop!

Le Little Mix sono un gruppo pop inglese che per una decade ha sfornato diversi album e hit: vanta 5 hits al primo posto nelle charts UK e ben 9 settimane alla prima posizione della Top10!

Per chi mi segue sa benissimo che non è la prima volta che parlo di loro e quindi può immaginare che sono molto felice per loro! La partenza dal gruppo di Jesy non le ha minimamente scalfite: Perrie, Jade e Leigh-Anne continuano a regnare e a infrangere record!

L’ultimo?

Sono il primo gruppo femminile a sostare 100 settimane nella Top10 delle classifiche inglesi! Nemmeno Cult girl groups come le Spice Girls o le Destiny’s Child o le Girls Aloud o le Sugababes sono riuscite tanto, quando il pop era al massimo dei livelli commerciali e di qualità, quando era molto più facile fare grandi numero; ora purtroppo la musica pop è passata di moda.

Sono molto soddisfatto per le Little Mix e mi congratulo con loro, anche se ovviamente non dobbiamo dimenticare tutto il lavoro svolto dai gruppi che ho citato sopra!

Voi le conoscevate? Vi lascio qui sotto una loro esibizione dal vivo e vi ricordo che prossimamente vedrete un articolo su Maria Antonietta! Interessati? Ciaone e alla prossima!

10 Little Mix videoclips to watch!

Buongiorno! Oggi desidero condividere con voi una lista molto precisa: dieci video delle Little Mix che meritano la visione per regia, costumi, trama o trucco. Questi video non sono presi tutti da un’era discografica ma variano nei loro dieci anni di attività, spero vi piaccia!

Heartbrek Anthem. Stupenda collaborazione con David Guetta e Galantis, la canzone la trovo molto trascinante e il video spettacolare. Il tutto è ambientato in un teatro, mi immagino un piccolo Moulin Rouge, e le tre ragazze (è il loro secondo video come trio) vestono due scene come angeli sul palco o più sobriamente dietro le quinte. Adoro! Inoltre, se ascoltate il testo, la canzone potrebbe essere indirizzata a Jesy Nelson, la ragazza che qualche settimana fa ha lasciato il gruppo per motivi ‘mentali’.

Holiday. Video girato da casa, prende ispirazione dalle mitologie classiche per ricreare paesaggi e figure divine legate al mare e al deserto. Ho adorato i costumi di tutte (soprattutto formato dee) e la citazione alla Nascita di Venere è veramente carina. E poi, è stato fatto da casa eh!

Bounce Back. Grande video dinamico e con un ritmo molto veloce, vede le Little Mix interpretare bambole alla Toy Story nella doll house di una bambina. Tra ballerini, tanto colore e outfit sgargianti, ho adorato i look di Perrie e Leigh-Anne (la quale twerka mostrando le sue capacità per i fan adulti ma censurando il sedere per il bene dei piccoli spettatori). Quando uscì lo adorai questo!

Wings. Si tratta del loro primo singolo ufficiale contornato da un video e devo dire che l’ho adorato: ritmo veloce, fondali che le caratterizzano e le distinguono a colpo d’occhio, effetti visivi che evidenziano le trombe e le voci distorte, splitscreen e tanta voglia da parte delle Little Mix di interpretare la loro prima canzone con coreografie ed espressioni facciali che fronteggiano a testa alta l’horror vacui! E poi, sono giovanissime!

No More Sad Songs. Trascinante canzone ambientata in un locale cowntry; loro entrano con la musica in sottofondo, la musica smette all’improvviso di girare per l’imbarazzo loro e dei cowboys là dentro e infine riprende quando finalmente riescono a rompere il ghiaccio. Quadriglie, balli sul balconi e make-up delicati, ho adorato quello di Jade.

Power. Power song femminista condita con vocalizzi da power-house, le Little Mix cantano un inno alla libertà femminile e alla loro forza. Come in Wings, sono rappresentate in quattro situazioni diverse con look e background caratterizzanti a colpo d’occhio: Perrie è la hippie, Jade la frociarola, Jesy la bomba sexy e Leigh-Anne la modaiola figa. Alla fine, il video si conclude con una marcia di donne, con le cantante e le loro madri che sfilano fiere di essere donne.

Love Me Like You. Simpatico e divertente video ambientato alla high school in cui le quattro Little Mix si ritrovano giocate e illuse tutte dallo stesso ragazzo che aveva promesso a ciascuna di farle da cavaliere per il ballo di fine anno; ogni storia è narrata con il suo flashback e come capiscono di essere state giocate l’ho trovato molto divertente. LOL.

Black Magic. Altro video ambientato alla high school americana, questa volta interpretano delle cesse che grazie all’uso della magia diventano fighe e usano le loro capacità per rivoltare le regole sociali della scuola. Gli effetti visivi con cui realizzano le magie sono carine, loro sono truccate con lo stereotipo con il quale è ritratta la ragazza brutta (abiti larghi, struccate, occhiali e brufoli ovunque) mentre la trasformazione (un po’ alla Sailor Moon) risalta ogni loro qualità fisica. Infatti, è stata per un periodo la loro canzone più popolare!

Shout Out To My Ex. Video colorato con la color correction e outfit orgogliosi, qui le Little Mix cantano un inno contro i loro ex; molto bella la scena di loro in macchina che buttano all’aria i regali dei loro ex, con la strada in mezzo ai prati e agli alberi rosa: video sull’amicizia per superare i traumi! E poi, solo io ho adorato il look di Perrie?

Woman Like Me. Grande video girato in una villa stupenda, secondo me è uno dei loro video più eleganti e al tempo stesso ironici; la canzone parla del loro essere problematiche e di come ciò causi il loro stato di single a vita. Quindi, nel video cercano di imparare le buone maniere e a essere delle buone casalinghe, anche se poi Perrie (dico lei perché ogni volta muoio dalle risate) finisce per bruciare col ferro da stiro la camicetta che stava stirando per essersi guardata le unghie. Poi, nel video compare anche Nicki Minaj che purtroppo è stata aggiunta in post produzione con la brillante idea di renderla un quadro animato della villa, con due costumi stupendi! Ma tutti gli outfit (a parte quelli di Jesy) mi piacciono molto.

Ciaone e alla prossima!

PS: se ti è piaciuto questo articolo sulle Little Mix, guarda anche quello sui 10 video musicali di Katy Perry che preferisco!

Little Mix: Jesy Nelson lascia il gruppo

After an amazing 9 years together Jesy has made the decision to leave Little Mix. This is an incredibly sad time for all of us but we are fully supportive of Jesy

Sono anni che seguo le Little Mix, recentemente avevo anche comprato il loro album Glory Days e avevo scritto alcuni post su di loro. Le avevo conosciute con Black Magic e poi pian piano le ho approfondite grazie a YouTube: prima i loro singoli più famosi, poi il loro viaggio a X-Factor UK.

Di loro apprezzo non solo le doti vocali ma anche gli importanti valori che trasmettono del loro passato, perché ognuna ha avuto problemi. Chi anoressia, chi razzismo, chi una cicatrice troppo vistosa e chi, come Jesy, ha ricevuto un’enorme shit-storm a causa del proprio aspetto: sì, Jesy Nelson quando divenne famosa grazie si vide ricoperta di insulti su Internet a causa del proprio aspetto fisico paffutello.

Jesy Nelson recentemente è pure stata premiata per essere un’icona del body-positive e ora veste sempre capi d’abbigliamento che mettano in risalto il suo corpo, dopo il duro lavoro fatto per accettarsi e per migliorare in funzione delle performance musicali. Ma sicuramente lo stress c’è stato e c’è ancora. Leggere da migliaia di persone insulti deve essere veramente pesante, come le pressioni interne del team di lavoro.

E dopo nove anni, alla fine, Jesy lascia le Little Mix…

La paura di molti è che dopo il suo ritiro dopo poco tempo anche le altre sciolgano il gruppo, come è successo con gli One Direction e le Fifth Harmony dopo la partenza di un membro e il suo successo in solitaria. Tuttavia, secondo me ciò non accadrà perché Jesy lascia le Little Mix non per una carriera da solista ma per rimettersi in sesto dopo anni di stress e le altre, comunque, sono molto amiche con lei e tra di loro.

Quindi speriamo per il meglio per Jesy Nelson e che le Little Mix restino insieme. Voi cosa ne pensate?

Jesy è la seconda da sinistra

Glory Days, Little Mix

little mix glory days
Leigh-Anne; Jesy; Perry; Jade.

Ma buongiorno sopravvissuti! Oggi torno con un post riguardo al magico mondo della musica, anche se nessuno li legge mai questi post! E perché? Semplice, perché ho comprato Glory Days e voglio condividere cosa ne penso!

Glory Days è il quarto album del gruppo britannico delle Little Mix, da me conosciute grazie alla loro hit Black Magic alcuni anni fa. Ordinato direttamente dal Regno Unito (dati i tempi di spedizione), mi è arrivato a marzo, durante il clou della quaratìntena e nel pieno dello studio per il mio fantastico e strabiliante esame di Microbiologia.

Glory Days si compone di ben dodici tracce:

  1. Shout out to my ex
  2. Touch
  3. F.U.
  4. Oops (feat. Charlie Puth)
  5. You gotta not
  6. Down & dirty
  7. Power
  8. Your love
  9. Nobody like you
  10. No more sad songs
  11. Private show
  12. Nothing else matters

Devo essere sincero. Molte di queste canzoni le conoscevo già, già scaricate sul telefono e già con la melodia imparata a memoria. Ho voluto acquistare Glory Days per dare un concreto contributo a una girl band che seguo da alcuni anni e anche perché in futuro avrò una testimonianza dei miei passati gusti musicali, qualora cambiassero. Glory Days, senza contare le raccolte di successi, è il disco che mi ha convinto maggiormente e anche il loro più grande successo finora!

Ascoltare tutto d’un fiato Glory Days è un’esperienza veramente piacevole e rilassante, non ci si annoia mai e le canzoni sono molto coese tra loro. Glory Days è un’alchimia delle quattro cantanti che creano armonie trascinanti, cantano insieme veramente bene e conoscono altrettanto bene i loro punti di forza. A seconda della canzone, a iniziare a cantare sono principalmente Jesy o Perrie (o sono loro quelle che mi sono rimaste impresse), rispettivamente le note basse e le bells del gruppo; per il resto della durata della canzone tutte cantano creando cascate di note e cori e sfruttando al massimo il loro numero di quattro cantanti brave e talentuose, in grado di distribuirsi le voci e creare effetti di risonanza.

Glory Days è un album veramente bello, forse avrei messo la trascinante No more sad songs all’inizio come prima traccia per dare un’apertura allegra e rivelatrice del tema dell’album, il pop più puro e spensierato, ma anche Shout out to my ex funziona altrettanto bene!

Inoltre, dell’era di Glory Days, consiglio la visione di questa esibizione ai Brit Awards dove performano Shout out to my ex. Gustastevelo, ciao!

 

Perché le Little Mix sono durate tanto

Io ascolto da alcuni anni il gruppo musicale Little Mix, mi piacciono perché le loro canzoni sono armonizzanti, loro come artiste sono molto unite e trasmettono molta allegria e spensieratezza nei loro video. Conosciute grazie a X Factor, guardando le migliori performance mai compiute dai concorrenti del talent show, ho cominciato ad apprezzarle con Word Up: una cover frizzante che con simpatia le vedeva destreggiarsi in una palestra in quattro diverse situazioni; di certo un bel modo di conoscerle, il mio!

Non è la prima volta che le Little Mix approdano sul mio blog, se controllate nella sezione musica troverete almeno altri due articoli che le citano: mi stanno veramente molto simpatiche! Se le guardate solo la bionda vi ricorderà un’inglese e ciò mi piace particolarmente perché dimostrano quanto il Regno Unito sia multiculturale e molto più aperto dell’Italia; se le ascoltate, noterete che le loro voci armonizzano molto bene pur essendo molto caratteristiche le une dalle altre.

Girl band arrivata al quinto album, non è un traguardo da poco, per me ha resistito per diversi motivi. Il primo motivo è l’unione di amicizia o quantomeno rispetto che le accomuna cosicché che sul palco riescano a essere molto affiatate; durante le interviste sono sempre vicine, scherzano e si fanno forza da sole le une con le altre; nei giochi a cui prendono parte sono esilaranti! Il secondo motivo è la loro musica: sono sempre state catchy e per un pubblico ampio ma questo non ha negato loro un alto livello di tecnicità e differenziazione dei loro ruoli nel gruppo; non hanno mai fatto l’errore di mettere sotto a una perenne luce di meriti solo una fortunata delle quattro perché sennò si sarebbero create tensioni intestine oppure i fan si sarebbero divisi; durante gli anni c’è stato un progressivo maturamento dei testi passando da motivi semplicemente pop spensierato a inni femministi e di parità dei sessi come Power, Strip e Woman Like Me, con video musicali sempre più elaborati ed eleganti. Il terzo motivo secondo me è la loro immagine, nessuna di loro è perfetta ma anzi hanno sempre tenuto al primo posto la loro fragilità: la cicatrice di Perrie, i problemi di alimentazione di Jasy, il razzismo ai danni di Jade; molto ironiche sui social, mi ha fatto sbellicare come Jade si fosse messa a fare un bagno romantico con un BritAward del gruppo per incitare i fan a votarle per il premio! Durante la loro carriera quasi decennale ormai come tutti hanno avuto un fisiologico cambiamento diventando meno family friendly e più sexy, ma sempre con classe e soprattutto gradualmente: sono passate da Wings (totalmente vestite e colori sgargianti) passando per Touch (vestiti aderenti e posizioni ambigue) fino ad arrivare al nudismo di Strip in cui cantano di cercare sotto il trucco e i vestiti perché il loro nostro vero ego si trova nella nostra parte meno visibile.

Insomma, le Little Mix sono riuscite a durare tanto per diversi motivi e pur non essendo tanto conosciute di certo nel Regno Unito lo sono molto di più che all’estero: a Oxford in un negozio di souvenir avevo trovato una loro gigantografia! Come loro, il loro successo, conosco pochi gruppo pop del decennio 2010; nel 2000 di famose ce n’erano molte di più ma ero bambino e non potevo apprezzare ma al momento di Pop occidentale a fare loro concorrenza potevano esserci, prima che si sciogliessero, le Fift Harmony; chi sono? Un altro gruppo sfornato da X Factor. Ma non sono durate tanto quanto le Little Mix: gelosie, video troppo sexy e vendite magre le hanno fermate.

Potremmo quindi dire che nel panorama occidentale, le Little Mix siano una delle migliori band del decennio a livello di vendite, qualità e immagine anche se non raggiungeranno mai picchi come le Destiny’s Child, le Sugababes, le Spice Girls o le Pussycat Dolls; ma neanche mi interessa, mi piace molto ascoltare Wings, Beep Beep, You Gotta Not e Lightning!

Voi cosa ne pensate? Le conoscevate? Quale girlband preferite?

The Brit Awards, Press Room, O2 Arena, London, UK - 22 Feb 2017
Le Little Mix mentre performano Shout Out To My Ex

Parliamo un po’ di musica pop

Album di Lady Gaga.jpg

Buongiorno a tutti!
Vi scrivo dal mio letto di morte causato dall’influenza per parlarvi di tre identità artistiche: Katy Perry, Lady Gaga e le Little Mix! Queste cantanti sono molto amate nei loro paesi d’origine e negli anni sono riuscite a farsi amare, anche se le ultime non riescono a uscire dal Regno Unito. Comunque, di Katy citerò un episodio divertente successo ultimamente e delle altre canzoni che apprezzo; buona lettura!^^

  • Katy Perry. Di suo voglio raccontare un episodio accaduto durante le candidature di American Idol: un concorrente commette una figuraccia anche per colpa di questa pazza giudice! Quando l’ho letta in giro sono scoppiato a ridere! In pratica, un ragazzo si è presentato e ha citato Lionel Richie (uno dei tre giudici) tra le sue influenze ma… quando Katy gli ha chiesto di nominare qualche titolo lui ha confessato di non conoscerne nessuno. LOL, poveretto. Questa Katy Perry televisiva mi piace molto e mi piace molto anche la sua svolta impegnata, notabile in canzoni come la famosa Chained to the rythm, Act my age o nei video di Bon Appetit e 365.
  • Lady Gaga. Recentemente sono stato a un mercatino dell’usato e là ho comprato Il diavolo della cattedrale e l’album Born this way. Ascoltato il giorno dopo, mi è piaciuto molto anche perché ne avevo già conosciute molte delle sue tracce tramite Youtube. Un album bello ma non l’ho trovato incredibilmente coeso, con la traccia bonus veramente pesante e fastidiosa (il remix della canzone omonima); le tre canzoni che preferisco sfortunatamente sono anche quelle che apprezzavo già prima perché sono fortemente ritmate, allegre e intriganti, specialmente la prima: Bloody Mary, Judas e Government hooker. Voi le conoscevate?
  • Little Mix. Di loro avevo già parlato e che dire se non la loro vittoria ai Brit Awards che contribuisce a dare nuovo lustro a Nicki Minaj. Comunque, ispirato dall’esperienza del povero concorrente ho stilato una lista di dieci loro canzoni che consiglio, cinque singoli e cinque album track: Power, Woman like me, Wings, Shout out to my ex e la canzone con cui le ho conosciute Black Magic; le album tracks sono OMG, Lightning, American boy, You gotta not e Your love. Le consiglio molto se vi piace la musica pop, dei loro live quello di Shout out to my ex ai Brit e Think about us sono i migliori!

Ecco, questo è il mio commento all’insegna della musica pop. Conoscevate le canzoni proposte? Se fosse accaduto a voi, avreste saputo nominare in pochi secondi almeno cinque titoli di cantanti che seguite?

photo_2019-02-12_16-28-20

Vittoria alla lotteria

Le Little Mix sono una girl band britannica formatasi nel 2011 e composta da: Perrie Edwards, Jesy Nelson, Leigh-Anne Pinnock e Jade Thirlwall. Le ragazze hanno vinto l’ottava edizione della versione britannica del talent show The X Factor, nella squadra capitanata da Tulisa.

little-mix3t626.jpg
Little Mix performs ‘Shout Out to My Ex’ live at The BRIT Awards 2017

Questa fantastica banda di ragazza la ascolto da anni e nel tempo è diventata una delle mie preferite. Di loro mi piacciono i testi che molte volte inneggiano al miglioramento personale e all’uguaglianza, anche se molti sono anche solo incredibilmente catchy; non ho una componente preferita nel gruppo ma invece penso che come insieme potrebbero durare abbastanza a lungo da creare veramente una loro impronta e fare il miracolo che le Spice Girls, a quanto mi pare di vedere, hanno compiuto con soli due album.

Ascolto molte loro canzoni: infatti tra i singoli rilasciati mi sono innamorato di Wings, Power e Word Up, mentre delle canzoni interne agli album vi sono presenti nomi come OMG, You Gotta Not e Down & Dirty anche se molte altre vengono apprezzate da me settimanalmente. Le vostre preferite quali sono?

Ora, dopo la piccola introduzione, vi dico che ho scritto alcuni commenti a loro canzoni nel mio altro blog che viene filato meno di questo. Detto ciò, ecco una mia piccola riflessione.

Secondo me le Little Mix sono riuscite a vincere alla lotteria: infatti, quanti grandi nomi sono usciti vincitori dai contest musicali televisivi? Sempre grande risalto all’inizio e poi non riescono a resistere manco a tre album prima di iniziare a perdere lustro e fama, venendo poi comprati solo dai fan. Basta pensare anche solo all’Italia e a quante star abbiamo ora che sfornano numeri grandi come quelli di star affermatesi in modi più classici come Laura Pausini. Le Little Mix sono riuscite a crearsi una fetta di mercato e stanno lentamente crescendo con testi sempre più maturi e sexy rivelandosi non più come ragazzine acqua e sapone ma invece come reali donne seducenti e vogliose di gloria con i loro inni femministi! Secondo me hanno vinto alla lotteria e questo è solo l’inizio.^^