Consiglio 5 film: Giugno

Buongiorno e buona estate a tutti! Ormai manca veramente poco al mio ritorno a Roma per un nuovo corso-laboratorio di cinema e credo che questo sarà un grande incentivo al miglioramento del blog: è un laboratorio sulla critica cinematografica!!

Comunque, tornando ad argomenti più terreni, Giugno è finalmente passato e quindi, come ogni mese, porto con me una lista di 5 film secondo me meritevoli di essere consigliati ad altri appassionati di cinema e film come me! Questa volta è stata dura, i capolavori in gioco erano tanti ma alla fine ho fatto la mia scelta: dopotutto, queste liste sono sempre soggettive!

Ecco, iniziamo:

Green Book. Deve averlo visto negli ultimi due mesi almeno 4 volte ma sai, se voglio fare un bell’articolo lunghetto è il minimo; e ne è valsa la pena, visto che il post è tra i più letti del mese! A me del film piace la chimica e la sinergia tra i due protagonisti e di come la discriminazione in senso generale venga portata con assolute freschezza e semplicità colpendo però a fondo lo spettatore.

Cube- Il cubo. Uno degli horror italiani più famosi degli ultimi 30 anni (è del’97) ne avevo sempre sentito parlare ma solo ora sono riuscito a guardarlo. Che dire, non sembra ma è tutto orrore psicologico, claustrofobico, intelligente. Cosa siamo capaci di fare se rinchiusi in gabbia, cosa possiamo fare se capiamo che l’unico modo per fuggire è sopraffare gli altri mentre gli altri hanno capito che siamo noi il vero pericolo? Ecco, il film mi ha fatto capire quanto sia importante la matematica; LOL.

The Rocky Horror Picture Show. Cult queer e dell’orrore con grandiosi rimandi a Frankenstein, di cui ho parlato sul blog qui. Che dire, le canzoni sono iconiche, è un inno alla libertà dalle costrizioni sociali. La location poi è stupenda, molto curata ma in grado di dare un senso di straniamento che caratterizza i personaggi e spoilera forse il finale. Le mie due canzoni preferite sono The Time Warp e Touch-a, Touch-a, Touch-a Touch Me, che metto a fine post sotto. Recentemente è stato fatto un remake ma ha perso la carica erotica e provocatoria, divenendo molto più casto e triste e dimenticabile!

Gosford Park. Un film storico elegante e discreto, un cast stellare su cui brillano Maggie Smith (nel tipico suo ruolo della vecchia acida ma simpatica) e Helen Mirren. Ho apprezzato molto la sceneggiatura in generale e nel particolare il fatto che il film non si concentri sull’omicidio – e quindi sull’arresto dell’assassino – ma invece sull’approfondimento dei misteri e quindi dei personaggi. Molto bello e con un’aura di fascino per nulla trascurabile, un capolavoro!

Apocalypse Now, final cut. Che dire? E’ stressante, emotivamente spossante, fisicamente stancante, una gita di 3 fottutissime ore negli orrori della guerra. Qui viene spiegato tutto, esistono personaggi tutti pazzi, sanguinari o insanguinati, con sangue proprio e altrui a ricoprirne le carni e i vestiti. Vedere quest’orrore deve essere un’esperienza che ogni cinefilo e cittadino del mondo dovrebbe fare almeno una volta nella vita. Avrei tante cose da dire ma per un film tanto intenso, andrebbero a vuoto. Dico solo una cosa: CAPOLAVORO.

Link al mio post su Green Book: qui

Link al mio post su Frankenstein: qui

Chi la riconosce???

Ecco, siamo arrivati alla fine del post. Su IG ieri avevo pubblicato le nominations dei film in gara per la mia lista di inizio mese, per cui vi consiglio di seguirmi: mi trovate come austindove_blog98 e lì pubblico anche recensioni di libri, che non trovate quasi mai sul mio blog perché sono troppe immagini per le copertine.

Grazie e buona estate a tutti, buon Luglio e fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate delle mie proposte! Ciaone e alla prossima.^^

Il film che: la mia tag sui film!

il blog.jpg

Buongiorno!

Sul mio blog parlo sempre di molte mie passioni anche se molte volte gli articoli che riescono a catalizzare più attenzioni sono sempre e solo quelli sui film. Quindi ho ideato una tag a cui potete rispondere anche voi riguardo ai film che per noi sono speciali!

  1. Il film che porterai sempre nel tuo cuore:
  2. Il film che ami ma che conosci solo tu, forse:
  3. Il film che ami ma che tutti odiano:
  4. Il film che ti ha allontanato da un intero filone:
  5. Il film che ritieni sopravvalutato dalla massa:
  6. Il film che ti vergogni come adattamento cinematografico di un’opera letteraria:
  7. Il film che vedi come un adattamento cinematografico bello ma molto migliorabile:
  8. Il film che risveglia le tue paure ancestrali:
  9. Il film che hai visto al cinema per primo al cinema in madre lingua:
  10. Il film che hai in lista da secoli ma che non riesci a trovare:

Questa è la mia lista di domande, se volete rispondere fate pure. Intanto rispondo anche io!^^

nuovo logo luglio 2018.jpg

1)La rivincita delle bionde: un film colorato, pieno di una comicità e di un’ironia pungente e mai volgare, vanta un cast stellare e la lotta contro il pregiudizio!

2)The day before: uno dei primi film di Keanu Reeves, parla di lui che svegliatosi nei bassifondi della sua città deve capire cosa sia successo il giorno prima tra droga, prostituzione e l’accidentale vendita della ragazza con cui doveva andare al ballo!

3)Twilight: quante volte ne ho sentito parlare male! A me piace per l’interpretazione glamour dei vampiri, per l’effetto misterioso che sono riusciti a crearvici intorno e per una Kriten Stewart che mi ha sempre fatto empatizzare! Adoro!

4)La volpe e la bambina: trauma infantile, mai pianto così tanto.

5)Suspiria di Dario Argento: molto bello a livello di ambienti e musiche, adoro lo stile barocco e le inquadrature sul viso delle ragazze, adoro il rosso acceso stile rosso Pompei ma è noioso e mai pauroso.

6)Il libro della Giungla: strupro, hanno stuprato un’opera letteraria! Brutto come la morte, il film peggiora il cartone snaturando completamente i personaggi e fraintendendo completamente il messaggio del libro. Che bruci all’inferno.

7)Percy Jackson: ogni tanto mi riguardo i film, sono teencatchy pieni di effetti speciali e attori che mi piacciono. Peccato che a differenza del punto sette l’opera letteraria di riferimento sia molto conosciuta, presi a sé li ritengo molto belli soprattutto per come hanno mostrato Cariddi e Medusa.

8)The walk: non dico nulla, guardatelo e soffrite con me.

9)Mamma mia: Here we go again: bello bello bello. Angel eyes me l’ascolto tuttora e ho adorato al cinema come siano riusciti a narrare bene come Donna sia rimasta incinta e il suo legame con Sofia e ad approfondire il personaggio di Rosy.

10)The Rocky Horror Picture Show: conosco molte delle canzoni ma lo devo vedere per intero; ho ascoltato qualunque yt e letto qualunque blogger con studi cinematografici parlarne, ma lo devo vedere per intero. Me lo dovrò comprare!

Queste sono le mie risposte, quali sono le vostre? Giusto per assicurarmi, provo a nominare 5 blogger! Ovviamente, tutti sono invitati a fare della mia tag una bellissima catena di passioni e ricordi!

  1. Il lettore curioso
  2. Il Zinefilo
  3. Vengonofuoridallefottutepareti
  4. Daniele Artioli

schero-blog